Seguici    
Accedi
 

Alex Pagliardini: "Rivoluzioni, mutazioni, migrazioni"

La psicoanalisi ha a che fare con il tema della rivoluzione? O meglio, questo termine trova una collocazione nel campo della psicoanalisi? Questa la riflessione proposta al Kum! Festival di Ancona dallo psicoterapeuta Alex Pagliardini, che all'interrogativo di partenza risponde sì: la terapia clinica può - anzi deve - produrre nel paziente un cambiamento radicale, "sovversivo", paragonabile appunto ad una "rivoluzione", in particolare nel suo rapporto con la "pulsione" che altrimente resterebbe ingovernabile.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo