Seguici    
Accedi
 

ALFONSO GATTO: RICORDO DI UN AMICO, EDOARDO PERSICO

Il poeta Alfonso Gatto (Salerno 1909 - Capalbio1976) racconta, in questa unità, il significativo incontro con l’architetto italiano Edoardo Persico (Napoli 1900 - Milano 1936).
Non si trattò solo di una collaborazione professionale (Persico invitò infatti Gatto a lavorare nella redazione della rivista da lui diretta a Milano, Casabella), ma di una sorta di sodalizio spirituale tra due intellettuali. Persico fu amico anche di Gobetti, con cui collaborò alla rivista La Rivoluzione Liberale. Con molta partecipazione, il poeta salernitano costruisce col ricordo un monumento di affetto e stima per Edoardo Persico, del quale sottolinea la singolare adesione ad un’architettura intesa anche nel senso di rivoluzione sociale, culturale, estetica, ricca di istanze di rinnovamento e con un occhio al più ampio panorama europeo, in opposizione all’accademismo e al riduzionismo celebrativo, tipicamente italiani, di quegli anni.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo