Seguici    
Accedi
 

AMAZZONIA: SULLE TRACCE DEGLI INDIOS

Il documentario, realizzato nel 1992, ci conduce in visita nella regione amazzonica, situata al nord dell’America meridionale.
Questa vasta area, che si stende sul territorio di otto stati, è la più grande foresta tropicale del mondo, considerata l’ultimo polmone del pianeta. Ci muoviamo tra Perù, Ecuador e Brasile, alla scoperta delle tradizioni e dei costumi delle popolazioni indie.
Partiamo dalla Selva Alta peruviana, abitata da popolazioni che praticano, oltre all’agricoltura tradizionale, anche la lavorazione del cotone e l`artigianato della ceramica. Proseguiamo nella Selva Bassa, vale a dire l’Amazzonia pianeggiante con capoluogo Iquitos, che sorge poco a valle della confluenza tra i due grandi fiumi che scendono dalle Ande per dare vita al Rio delle Amazzoni. I quartieri lungo il fiume sono per la maggior parte costituiti da abitazioni costruite su palafitte, e la vita dei suoi abitanti si svolge in stretto contatto con l’acqua. E’ sede di un popolare mercato in cui i prodotti del fiume e quelli tipici dell’agricoltura tropicale, dominano gli scambi.
Ci spostiamo sul versante nord del Rio delle Amazzoni, dove vediamo uno sciamano mentre esercita pratiche di medicina tradizionale indigena.
Il nostro viaggio si conclude nel folto della giungla più impenetrabile, tra il Brasile e il Venezuela, dove abitano gli Yanomani, forse la più famosa delle etnie indigene. Immuni da migliaia di anni da contatti con altre popolazioni, hanno mantenuto quasi puro il loro ceppo etnico e linguistico originario.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo