Seguici    
Accedi
 

AMERICA: ANNI FOLLI. LA GRANDE DEPRESSIONE

I ruggenti anni Venti furono i più opulenti della storia americana: negli anni che precedettero la crisi del 1929 il paese aveva conosciuto una crescita economica tanto rapida quanto eccezionalmente intensa. Detroit divenne il centro della produzione automobilistica mondiale, New York il centro dell`attività finanziaria internazionale e Los Angeles la nuova capitale dell`industria cinematografica.
In tutte le città americane l`attività edilizia rappresentava una componente dell`espansione economica. Gli operai della grande industria e l`esercito sempre più numeroso dei "colletti bianchi" formavano, insieme alle varie stratificazioni delle classi medie superiori, il fulcro della nuova società dei consumi e del relativo mercato per la produzione di massa. Quasi la metà delle famiglie americane infatti cominciò a fruire dei beni di consumo prodotti dalle industrie, dato che la possibilità di un lavoro stabile e ben remunerato sembrava alla portata di tutti.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo