Seguici    
Accedi
 

Boris Pasternak: l`Amleto della rivoluzione

Il 10 dicembre del 1958 il segretario dell`Accademia di Svezia annunciò al pubblico riunito per l`assegnazione del Nobel alla letteratura che il prescelto, Boris Pasternak, l`aveva rifiutato.

Partendo dalle immagini di quell`annuncio, il filmato ripercorre la difficile esistenza dello scrittore nell`Urss di Stalin: da un`infanzia e giovinezza segnata da incontri con grandi artisti, musicisti e letterati tra cui Tolstoj, agli studi di filosofia e musica e alla prima adesione al cubofuturismo, all`atteggiamento amletico verso la rivoluzione, alle purghe staliniane e alla sua volontà  di trovare una strada, anche se di compromesso, per non lasciare il suo paese.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo