Seguici    
Accedi
 

BUDDISMO VAJRAYANA. I MONASTERI IN TIBET

Attraverso il percorso suggerito in questa suggestiva unità audiovisiva conosciamo due tra i principali monasteri tibetani in cui si pratica il buddismo vajrayana, Sera e Drepung, la loro struttura socioeconomica, le rigide regole imposte ai monaci, le tradizioni.
I grandi monasteri buddisti, arrampicati sulle pendici delle montagne più alte del Tibet, costituivano un tempo veri e propri agglomerati urbani, di cui la residenza del dalai lama era il fulcro. Qui i monaci giungevano anche dalla lontana Siberia per competere con altri monaci sulle proprie capacità oratorie e per recitare insieme a loro i “mantra”, formule rituali ripetute in modo ininterrotto, muovendo le mani nell’aria nelle “mudra”, i gesti simbolici buddisti.
L’invasione dell’esercito comunista cinese, avvenuta nel 1951, decretò la crisi di questi centri spirituali, che solo recentemente hanno conosciuto una rinascita culturale, politica e religiosa.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo