Seguici    
Accedi
 

CARLO LUDOVICO LUDOVICO BRAGAGLIA: LEZIONE DI VITA E DI REGIA

“Non sono niente: non sono un grande regista e non sono un grande poeta. Però sono un personaggio dal momento che compio cento anni”. Con autoironia, Carlo Ludovico Bragaglia si presenta al pubblico. Ha una ricetta di lunga vita da regalare?: “Il peperoncino mangiato da neonato, succhiato dal latte della mia balia che mangiava pane condito con esso” scherza. Ricorda la fame patita prima del successo nel mondo del cinema, spiega il suo metodo sul set con gli attori, svela come ha inventato la ripresa dal basso per accorciare il naso alle dive che lo avevano troppo lungo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo