Seguici    
Accedi
 

CINA: GLI ANNI CINQUANTA. L`EPOCA DI MAO TZE TUNG

Pechino, Piazza della Pace celeste, 1° ottobre 1949. Le immagini girate dalla troupe di operatori sovietici sono le immagini di un popolo trionfante perché "la bandiera con la stella rossa è calata sulla Cina". Mao Tse-Tung, che ha posto alla base del movimento rivoluzionario i contadini, ha vinto la guerra civile contro il partito nazionalista di Chiang Kai-shek e ha sconfitto l’invasore giapponese. Ma la burocrazia comunista si trova ora ad affrontare i secolari problemi del paese: la povertà endemica, le inondazioni, la carestie.
L’attuazione della riforma agraria costituisce il primo passo verso una trasformazione della società cinese che ha l’ambizione di rendere tutti gli uomini liberi e uguali. Diversamente da Stalin, che aveva tolto la terra ai contadini per collettivizzarla, Mao ritorna a Lenin, che aveva tolto la terra agli agrari per distribuirla ai contadini.
L’unità didattica contiene una serie di immagini inedite degli anni Cinquanta, gli anni della costruzione del socialismo, della riforma agraria, dello strappo con Mosca.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo