Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Come è fatto il polpo robot?

Nell’ambito della robotica, la bioispirazione rappresenta un aspetto innovativo quando i robot escono da contesti strutturati e ripetitivi come le fabbriche e si devono adattare ad ambienti imprevedibili e mutevoli.
 
Gli invertebrati, che da soli rappresentano il 95% delle creature del mondo animale, offrono molti spunti per realizzare nuovi robot che si muovono in ambienti reali.
Tra tutti gli invertebrati, al centro di micro-robotica dell’istituto italiano di tecnologia, hanno scelto il  polpo.
 
Barbara Mazzolai, biologa del centro di micro-robotica dell'istituto italiano di tecnologia, spiega quali caratteristiche di questo animale sono state studiate e riprodotte, perché e per quali utilizzi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo