Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Come curiamo la terra con gli alberi?

I costi per bonificare un terreno inquinato sono molto elevati e spesso insostenibili per le amministrazioni locali a cui competono.
Eugenio Massacci, chimico del Cnr, ci racconta la soluzione sviluppata col suo gruppo di lavoro: usare le piante.
Le piante sono una risorsa naturale che consente di abbattere i costi e i tempi di bonifica.

Il segreto delle piante sta nelle radici, che interagiscono col suolo, estraendo le sostanze nocive e fornendo supporto ai microrganismi naturalmente presenti nel suolo per degradare altre sostanze organiche.

Quali sono le piante più adatte?
Piante grandi e che crescono rapidamente, come le salicaceae (pioppi e salici):

- crescono vigorosamente
- formano una rete radicale molto estesa e profonda
- sono efficaci a distruggere la contaminazione dal suolo
- producono una enorme quantità di biomassa che può essere convertita energicamente, annullando così il costo della bonifica

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo