Seguici    
Accedi
 

Dall`attentato di Sarajevo all`ultimatum alla Serbia

La morte dell'Arciduca Francesco Ferdinando d’Austria rappresenta il momento culminante di una tensione ormai incontrollabile tra l'Impero asburgico e la Serbia. L'Austria-Ungheria decide di inviare un ultimatum molto duro che, in caso di rifiuto, avrebbe provocato l'inevitabile conflitto. Le richieste asburgiche, presentate il 23 luglio 1914, vengono considerate inaccettabili dal governo serbo e due giorni dopo inevitabilmente respinte. Così il 28 luglio l'Imperatore Francesco Giuseppe firma la mobilitazione delle truppe contro la Serbia ed il Montenegro.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo