Seguici    
Accedi
 

DIZIONARIO LESSICALE: ANSIA

Questo ciclo di unità audiovisive mette a disposizione delle scuole "Lemma - Navigare nelle parole", progetto che si propone la realizzazione di un dizionario di base a carattere divulgativo con struttura ipermediale e navigazione ipertestuale. I vocaboli analizzati sono complessivamente 200 divisi in 40 famiglie - ciascuna di cinque parole tra loro omogenee - a loro volta legate a 5 grandi aree. Di ogni parola si definiscono etimologia, trattazione di tipo storico-semantico, citazione o modo di dire particolarmente esplicativo. Il comitato scientifico è composto da Ignazio Baldelli, Maurizio Dardano, Daniele Gambarara, Stefano Gensini e Ugo Vignuzzi, ed è coordinato da Tullio De Mauro.
La parola di questa unità è Ansia ed appartiene alla famiglia Psicanalisi, Anima, Ansia, Inconscio, Valore. L`unità si apre con una breve dichiarazione dello psicanalista Giovanni Jervis sui problemi che insorgono nell`individuo dal conflitto tra immagine ed identità; in un`epoca come la nostra in cui c`è la possibilità di scegliere il proprio ruolo nella società, la decisione genera ansia. Il termine ansia deriva dal latino colto, in italiano comincia ad essere usato nella lirica amorosa del 1200 e 1300 indicando lo stato d`animo incerto dell`amante. Nel nostro secolo l`accezione del vocabolo è quella definita da S. Freud nell`ambito delle teorie psicanalitiche, ansia indica quindi una reazione d`allarme dell`organismo causata da esperienze esterne o psichiche che il soggetto non riesce a dominare. Le immagini conclusive sono quelle del film "La tenda rossa" di M. Kalatozov del 1969.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo