Seguici    
Accedi
 

DIZIONARIO LESSICALE: GIORNALE

Questo ciclo di unità audiovisive mette a disposizione delle scuole Lemma - Navigare nelle parole, un progetto che si propone la realizzazione di un dizionario di base a carattere divulgativo, con struttura ipermediale e navigazione ipertestuale. I vocaboli analizzati sono complessivamente duecento, divisi in quaranta famiglie - ognuna di cinque parole tra loro omogenee - a loro volta legate a cinque grandi aree. Di ciascuna parola si definiscono il significato, l`origine etimologica e l`evoluzione storico-semantica. Ogni scheda è inoltre completata da una citazione o da un modo di dire particolarmente esplicativo del contesto semantico in cui viene usato il termine. Il comitato scientifico, composto da Ignazio Baldelli, Maurizio Dardano, Daniele Gambarara, Stefano Gensini e Ugo Vignuzzi, è coordinato da Tullio De Mauro.
La parola di questa unità è Giornale e appartiene alla famiglia: Fotografia, Editoria, Giornale, Informazione, Stampa. Il termine è formato dal sostantivo "giorno" più il suffisso "-ale", sul modello che lega idea a ideale o norma a normale. In origine, quindi, "giornale" era un aggettivo che significava giornaliero; questo significato è scomparso alla fine del Settecento, quando in Francia nacque il giornale come pubblicazione a stampa. In Italia il quotidiano nasce dopo l`Unità, ma inizialmente non costituisce un prodotto di largo mercato, essendo quasi la metà degli italiani di quegli anni analfabeta, ma uno strumento politico. Chiudono l`unità alcune sequenze tratte dal film Tutti gli uomini del presidente (1976), di A.J. Pakula.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo