Seguici    
Accedi
 

Don Luigi Ciotti: "Una memoria viva per non dimenticare"

Il 21 marzo è la XXIII Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, promossa dall'associazione Libera presieduta da Don Luigi Ciotti che sottolinea: "Il miglior modo di fare memoria è quello di impegnarci di più tutti, una memoria viva che si traduca in cose molto concrete, perché accanto a chi muori fuori, non possiamo dimenticare coloro che muoiono dentro, e quindi  essere vicino ai familiari, perché quel dolore e quelle ferite non si cancelleranno mai".

 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo