Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Ebola - Talk

Che tipo di virus è l’Ebola e come avviene il contagio?

Ce lo spiega Giovanni Maga, virologo del Cnr presso l’Istituto Di Genetica Molecolare di Pavia.

Dopo una rapida panoramica sulle tipologie di virus, scopriamo che Ebola è un filovirus, ossia un virus a forma di spaghetto che si trova in alcune specie di pipistrelli mangia-frutta, che vivono vicino all'equatore.

L’Ebola non si contagia nella fase di incubazione, ma solo in presenza di sintomi manifesti e al contatto con sangue, feci e vomito di una persona in fase acuta (i liquidi corporei più a rischio), e a seguire, liquido seminale, latte materno e in parte minore saliva, urina e sudore. Il contagio varia di gravità a seconda di dove si verifica.

Da qui l’importanza di una corretta informazione a riguardo: “l’Ebola è un’epidemia particolarmente virulenta in questo momento – conclude il dottor Maga - ma certe notizie date dai media corrono il rischio di infettare molto più. E in questo caso l’unico vaccino è la conoscenza. Un immigrato ha la stessa probabilità di portare il virus in Italia di un eminente medico che la contrae, anzi il medico ha una vita sociale più intensa di un immigrato, quindi può essere ipoteticamente anche più contagioso”.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo