Seguici    
Accedi
 

ELETTROLISI DI METALLI FUSI. L`ELETTROCHIMICA

Questa serie di unità audiovisive, realizzata da Rai Educational in coproduzione con l’UER (Unione Europea di Radiotelevisione), affronta i grandi argomenti delle scienze fisiche, chimiche, biologiche e matematiche.
Si indica con il nome di elettrolisi la serie di fenomeni di dissociazione che si verificano in una soluzione chimica contenente elettroliti.
Se si introducono due elettrodi, detti "catodo" l_%_elettrodo negativo e "anodo" l_%_ettrodo positivo, collegati a una fonte di energia elettrica, si verifica che al catodo vengono attirati gli ioni positivi e all_%_anodo gli ioni negativi del composto elettrolitico.
La crosta terreste contiene molti composti chimici che spesso sono meno utili all_%_uomo dei singoli elementi che li compongono. Ad esempio, separando l_%_alluminio dall_%_ossigeno, si ottiene uno dei metalli più utili nelle attività umane.
Nell_%_unità viene spiegata, attraverso l_%_osservazione di esperimenti e con l_%_ausilio di grafici e animazione, l_%_elettrolisi di metalli fusi. L_%_esempio viene fatto con il bromuro di piombo.
Nell_%_industria l_%_elettrolisi è molto usata: enormi quantità di energia elettrica vengono utilizzate per estrarre dai composti i singoli minerali.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo