Seguici    
Accedi
 

ELVIRA SELLERIO: LA LETTERATURA SICILIANA

L’intervista presentata nell’unità si svolge nello studio dell’editrice Elvira Sellerio. Ella fornisce una sua testimonianza sulla letteratura siciliana contemporanea e sugli scrittori che hanno parlato della Sicilia.
La Sellerio richiama in particolare la figura del critico e romanziere Giuseppe Antonio Borgese (Polizzi Generosa, Palermo, 1882- Fiesole, Firenze, 1952) “che parlava della Sicilia con grande intelligenza, senza concedere nulla ai luoghi comuni”. Scorrono le immagini dell`epoca fascista: Borgese si allontanò dall’Italia proprio nei primi anni Trenta non sopportando di convivere con il regime.
La casa editrice Sellerio nasce nel 1969 per iniziativa di Elvira ed Enzo Sellerio che con Leonardo Sciascia e l’antropologo Antonino Buttitta progettano, in controtendenza con la forte politicizzazione della cultura di quegli anni, un catalogo fatto di letteratura raffinata, siciliana ed europea: una letteratura “fuori dalla mischia”, stampata su carta pregiata e accompagnata da belle incisioni.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo