Seguici    
Accedi
 

Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing

 Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing

E’ un’etichetta, un marchio di garanzia. Si chiama eTwinning: riconosce il lavoro delle scuole impegnate a realizzare politiche educative collettive attraverso la creazione di community. Di più: negli istituti eTwinning l’obiettivo è stabilire nuove forme di relazioni professionali fra docenti che si fondino sulla condivisione e sullo scambio di conoscenze tra pari per sperimentare approcci innovativi all’insegnamento.

Per fare il punto su questo nuovo approccio alla professione di insegnante, dal 14 al 16 maggio a Roma è in programma la prima conferenza europea sul tema: “Empowering eTwinning Schools: Leading, Learning, Sharing” che si svolgerà al Centro Congressi Trevi.

Gli organizzatori (L’unità italiana eTwinning, in collaborazione con l’Unità centrale eTwinning di Bruxelles, la Commissione Europea e l’Agenzia nazionale Erasmus + Indire) hanno chiamato a raccolta più di 250 dirigenti scolastici da tutta Europa: dall’Armenia alla Danimarca, dall’Islanda alla Grecia, a Cipro, al Lussemburgo, a Germania e Francia, alla Croazia e molti altri. Esperti nazionali e comunitari metteranno a confronto le proprie esperienze nei giorni del meeting per riconoscere e promuovere gli elementi che caratterizzano una Scuola eTwinning. La finalità è quella di incoraggiare, valorizzandoli, quegli istituti che adottano un curriculum per competenze e una didattica fortemente connotata dall’uso di internet e delle tecnologie digitali, con particolare attenzione al fattore sicurezza (eSafety).

Il ricco programma prevede gli interventi di Patricia Wastiau, consulente di ricerca per European Schoolnet, di Paul Downes, professore associato e Direttore del Centro sugli svantaggi educativi della Dublin City University e di Angelo Paletta, professore del Dipartimento di Scienze Aziendali dell’Università di Bologna.

Sezioni formative dedicate all’innovazione nell’apprendimento, agli spazi educativi, alla leadership scolastica e al miglioramento organizzativo saranno curate da esperti e ricercatori dell’Istituto Nazionale Documentazione Innovazione Ricerca Educativa (INDIRE).

Nel nostro Paese gli insegnanti iscritti alla community eTwinning sono 60 mila e 20.600 i progetti di collaborazione realizzati dal 2005 ad oggi.

Tags

Condividi questo articolo