Seguici    
Accedi
 

Enrico Malato, la Divina Commedia e il Dizionario della Divina Commedia

Alla Divina Commedia di Dante Alighieri,“summa ineguagliata di esperienze e di casi umani”, Enrico Malato dedica un’edizione critica nei Diamanti della Salerno editrice. Due volumi rccolti in un cofanetto tascabile: il primo contiene Inferno, Purgatorio e Paradiso, corredati da note che agevolano la lettura, il secondo un Dizionario della Divina Commedia che, dalla preposizione ab al sostantivo zuffa, fornisce notizie sui personaggi, i luoghi, i riferimenti mitologici, storici, astronomici, il lessico filosofico e tecnico del poema.

Nell’introduzione al testo dantesco Enrico Malato fa riferimento alla sua fortuna intramontabile, alle circostanze della stesura, alla geniale scelta del volgare (“prima testimonianza, nella storia, di sensibilità che oggi definiremmo ‘democratica’ da parte di un intellettuale”) e al tentativo di Dante di rappresentare i misteri imperscrutabili dell’infinito.

 

Enrico Malato è nato a Napoli il 25 dicembre 1935. Professore emerito di Letteratura italiana nell’Università di Napoli Federico II, filologo, critico letterario e storico della letteratura, è presidente della Commissione scientifica preposta all’Edizione Nazionale dei Commenti danteschi e coordinatore della Nuova edizione commentata delle Opere di Dante (NECOD) promossa dal Centro Pio Rajna. Ideatore e direttore di una grande Storia della letteratura italiana, è direttore responsabile dei periodici Filologia e Critica, Rivista di Studi Danteschi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo