Seguici    
Accedi
 

ERRI DE LUCA: IL MONDO NARRATO DALLA LETTERATURA. IL MONDO E L`UOMO

Nel filmato, tratto dal programma di Rai Educational Il Grillo (ed. 1998), il tema della puntata è Narrare il mondo: la letteratura. Erri De Luca, scrittore napoletano di nascita, ne parla con gli allievi del liceo Mamiani di Roma. La scrittura è innanzitutto possibilità di essere insieme uno e molti, possibilità di sottrarsi a quella "riduzione" a una sola identità che il passaggio dall’infanzia all’età adulta spesso impone: "chi narra - afferma De Luca - conserva intimità con la propria consistenza numerosa". La scrittura è anche una sorta di trattenimento di ciò che si sta perdendo. Tutti nella propria vita hanno provato, almeno per una volta, il desiderio di lasciare scritto qualcosa di sé.
Il narrare non è una necessità, eppure a volte è indispensabile. Di qui prende corpo un vivace e partecipato dialogo con gli studenti, le cui domande spaziano dal rapporto tra oralità e scrittura a quello che intercorre tra lettore e narratore e tra mondo reale e mondo fantastico. Il gusto della descrizione, che sembra essersi perso nella scrittura giovanile contemporanea, come strumento di espansione del mezzo letterario, la possibilità di "imparare" a scrivere, la differenza tra lo scrivere e il raccontare e tra la scrittura "per sé" e quella "per gli altri", la scrittura come "incontro", il poeta come "accidente della specie e servo della vocazione" costituiscono ulteriori oggetti di riflessione e di confronto.
L’unità si conclude con la lettura di una pagina tratta da un libro di Erri De Luca il cui titolo non viene rivelato dall’autore.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo