Seguici    
Accedi
 

Expo 2015 - Cooperazione e sviluppo

Cooperazione e sviluppo per l’alimentazione è uno dei sottotemi dell’edizione 2015 dell’Esposizione Universale, che avrà sede in Italia. Oggi, lo sviluppo ha bisogno di interconnessione tra paesi ricchi e paesi poveri, ma aiutare gli altri a svilupparsi non significa semplicemente mandargli degli aiuti, ma aiutarli a svilupparsi secondo le loro potenzialità, la vocazione dei loro territori, secondo il loro gusti alimentari. Secondo il Prof. Marino Niola “l’interconnessione tra paesi ricchi e paesi poveri deve essere all’insegna dell’equilibrio e della giustizia sociale. La cooperazione internazionale consiste in questo, nell’aiutare i paesi a svilupparsi secondo le proprie potenzialità, per trasformare il proprio passato in futuro”. Cogliendo l’input di Expo 2015, gli studenti dell’Istituto Mario Rigoni Stern di Bergamo, hanno lavorato su alcuni aspetti legati alla produzione e alla trasformazione di colture agricole, sia locali che estere, che hanno importanza nello scambio nord-sud, che permettono la sopravvivenza e lo sviluppo delle popolazioni dei paesi più poveri e anche uno sbocco nel nostro mercato a prezzi più competitivi, sia per il produttore che per il consumatore. Seguiremo le fasi della raccolta e della macinazione del mais, che, per gli studenti, sono state occasione di dialogo e cooperazione con i paesi di origine di questa coltivazione, e di scambio di conoscenza e di ricerca scientifica. 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo