Seguici    
Accedi
 

FERRARA: I MONUMENTI

Il filmato, tratto da un programma del 1986, descrive i principali monumenti architettonici della città emiliana.
Il Castello estense è il monumento che meglio si identifica con l’immagine di Ferrara, strettamente legato alle vicende dei duchi d’Este; costruito alla fine del Trecento, per assicurare alla famiglia ducale il controllo della città, divenne, dalla seconda metà del XVI, secolo una delle più belle dimore rinascimentali d’Italia, arricchito nei saloni interni dagli affreschi di diversi artisti ferraresi, come Sebastiano Filippi detto “il Bastianino”. Le immagini mostrano anche il Palazzo Municipale, antica residenza trecentesca degli Estensi e la Cattedrale che, consacrata nel 1135 e dedicata a san Giorgio, è cresciuta in altezza per più di un secolo, modificando i suoi connotati dallo stile romanico al gotico. Il campanile, iniziato nel 1412, è attribuito a Leon Battista Alberti, per il carattere severamente classicista che lo contraddistingue e rappresenta il primo ingresso in Ferrara del rinascimento, ispirato al mondo antico romano. Di fianco alla Cattedrale il Palazzo Arcivescovile rappresenta, con i suoi tratti architettonici e cromatici, la riannessione della città allo Stato della Chiesa. Infine vediamo la Certosa, costruita nel 1461, fuori le mura ed il Palazzo Roverella, costruito intorno al 1508, ma completamente restaurato nel XX secolo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo