Seguici    
Accedi
 

Festival della Comunicazione - Camogli 6/9 settembre

 Festival della Comunicazione - Camogli 6/9 settembre

Torna nella splendida cornice di Camogli dal 6 al 9 settembre per la sua 5^ edizione il FESTIVAL DELLA COMUNICAZIONE: 111 grandi ospiti, 78 incontri, 11 spettacoli, 3 sessioni speciali (le Colazioni con l’autore, I giornali del mattino in diretta dal Festival, l’aperitivo con musica sulle playlist di 139 “eccellenti” italiani), 2 mostre, 6 escursioni per Mare e per Monti, 26 iniziative dedicate a bambini, ragazzi e famiglie.

 

Ideato con Umberto Eco, diretto da Rosangela Bonsignorio e Danco Singer e organizzato da Frame, in collaborazione con il Comune di Camogli, il festival per questa V edizione ha avuto l’onore di ricevere dal Capo dello Stato Sergio Mattarella la Medaglia del Presidente della Repubblica.

 

A Umberto Eco è dedicato nella serata d’apertura l’evento Musica e parole. Un ricordo di Umberto Eco. Dell’ingegno multiforme di Eco si è ricordato molto ma non tutto: il serissimo studioso di san Tommaso, semiologo, romanziere, bibliofilo, faceva posto nella sua sterminata memoria alla più completa raccolta di barzellette del secolo. Ci raccontano il suo precoce umorismo due amici di infanzia e di gioventù e di tutta la vita, Gianni Coscia e Furio Colombo. I suoi allievi e poi colleghi, Valentina Pisanty e Riccardo Fedriga, ricordano qualcuna delle sue infinite battute di spirito. Roberto Cotroneo, Paolo Fabbri, Maurizio Ferraris, Marco Santambrogio, vecchi amici e colleghi, descrivono i momenti più impensati in cui lo hanno visto ridere e giocare con le parole. In occasione di questo appuntamento, sarà proiettato lo Speciale di Giovanni Paolo Fontana Comunicare a Camogli che Rai Cultura ha dedicato al Festival e che andrà in onda mercoledì 5 settembre alle 19.30 su Rai Storia.

 

Il Festival di quest’anno, che ha come tema VISIONI, verrà aperto dalla Lectio dell’architetto e senatore a vita Renzo Piano. Il suo intervento partirà dai tragici fatti della vicina Genova, dalla sua storia e dalla sua natura, stretta tra mare e montagna, dalla bellezza della sua luce e dall’acqua in cui si specchia: temi che richiedono con forza progettualità e attenzione verso le persone e il territorio.

 

Il Premio Comunicazione 2018 verrà assegnato allo storico Alessandro Barbero, che con la sua dialettica e coinvolgente presenza scenica, ci guida alla riconquista della nostra memoria storica, attraverso l’esplorazione del nostro passato e l’interpretazione del nostro presente.

 

Tra gli altri ospiti Gustavo Zagrebelsky, Paolo Giordano, Gherardo Colombo, Roberto Cotroneo, Salvatore Aranzulla, Pietrangelo Buttafuoco, Aldo Cazzullo, Carlo Freccero, Federico Rampini, Pif, Silvia Truzzi, Massimo Recalcati, Ivan Cotroneo, Alessia Gazzola, Rosangela Bonsignorio, Marco Aime, Guido Barbujani, Telmo Pievani, Mario Calabresi, Monica Maggioni, Aldo Grasso, Monica Guerritore, Michele Serra, Andrea De Carlo, Cinzia Leone, Piergiorgio Odifreddi, Gad Lerner, Piero Angela, Alessandro D'Avenia, Guido Catalano, Dente.

 

Per tutte le info e il programma completo vai al sito www.festivalcomunicazione.it

 

Tags

Condividi questo articolo