Seguici    
Accedi
 

Festival della Lentezza 2019: Il tempo che aggiusta le cose

Francesco GucciniVinicio CaposselaMassimo Recalcati, Vito Mancuso, Michela Murgia, Domenico Iannacone, Marco Bellocchio. Sono solo alcuni degli ospiti della 5° edizione del Festival della Lentezza, in programma il 14, 15 e 16 giugno negli splendidi cortili, sale, edifici e nel giardino della Reggia di Colorno a Parma.

Quest’anno il tema attorno al quale ruoteranno tutti gli eventi e gli incontri è "Il tempo che aggiusta le cose”, che consente di ripensare e ricostruire ciò che si è rotto, che crea nuove opportunità e un nuovo modo di immaginare la qualità della vita, i rapporti umani, la nostra relazione con l’ambiente naturale. “Riparare il mondo per riparare lo spirito” di chi lo abita, chiarisce il direttore artistico della manifestazione Marco Boschini.

Una tre giorni con più di 50 eventi, tutti rigorosamente ad ingresso gratuito e senza barriere tra artisti e pubblico, con la possibilità di partecipare attivamente a laboratori per grandi e piccoli, presentazioni di libri, spettacoli teatrali, proiezioni, concerti, mostre di oggetti d’artigianato.

Per il programma completo: Festival della Lentezza

L’evento è organizzato dall’Associazione dei Comuni Virtuosi e dal Comune di Colorno; Patrocinato, tra gli altri, dal MIBAC (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), dalla Regione Emilia Romagna, dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia e da Parma 2020. Rai Cultura è uno dei media partner.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo