Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

FRANCOIS MAURIAC: IL POTERE E LA FEDE - PARTE SECONDA

Attraverso fotografie e filmati d’epoca, l’unità, seconda parte di una serie di due, conclude la trattazione sulla figura di François Mauriac (1885-1970). Dopo aver ottenuto il Premio Nobel nel 1952, Mauriac prosegue la sua attività, sia attraverso opere letterarie e teatrali, sia nel giornalismo.
E’ in questa sede che inizia ad esprimere il suo appoggio alla politica di De Gaulle, cosa che gli procurerà numerose critiche da parte degli intellettuali del tempo. Una testimonianza del figlio, Claude Mauriac, spiega come lo scrittore sentisse il bisogno di un "padre politico" da ammirare senza riserve: De Gaulle aveva restaurato in Francia la nozione di Stato, ma non sarebbe mai diventato un dittatore. Lo spirito liberale di Mauriac si ritrova anche negli ultimi scritti, nei quali egli enuncia una valutazione non negativa del maggio francese e delle contestazioni studentesche.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo