Seguici    
Accedi
 

FRANZ KAFKA: LA VITA

L`unità didattica è dedicata alla figura di uno dei maggiori protagonisti della letteratura del Novecento: Franz Kafka (Praga, 1883-1924). Un ampio repertorio fotografico ci mostra lo scrittore da piccolo e da adulto, la madre, le sorelle, la bottega del padre, le fidanzate, i manoscritti e i disegni autografi. Con grande dovizia di particolari, ci addentriamo nella vita e nelle opere di Kafka, avvalendoci anche di notizie fornite dalla biografia di Broth.
Di nascita borghese agiata, Kafka si laurea in legge e si impiega presso le Assicurazioni Generali. Si forma sui classici dell`Ottocento, scrive di notte diari e romanzi, ricchi di schizzi e disegni. Nelle sue scritture private Franz compie una spietata autoanalisi, mentre il suo pensiero si avvicina alle teorie socialiste, al darwinismo, alla filosofia di Kierkgaard. Secondo il biografo egli è un parlatore generoso e incantevole, tormentato da un continuo senso di colpa che lo accompagnerà fino alla morte. La sua vita è funestata dall`insonnia e dalla tubercolosi, dall`odio per i parenti e dal presentimento della catastrofe che di lì a poco si abbatterà sull`Europa. Gli sarà vicina, sino alla fine, Dora, l`unica fidanzata che abbia resistito alla sua inquietudine e alla sua genialità.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo