Seguici    
Accedi
 

Galileo

Nel 2006 ricorre il quarto centenario dalla pubblicazione del trattato di Galileo sul compasso. Ma quali altri strumenti ha ideato Galileo? E come hanno trasformato la conoscenza scientifica? Luciano Onder ne parla con i suoi ospiti.

Per “Magazine”, intervista al dott. Giovanni Attolico, informatico e ricercatore del CNR di Bari su un sistema digitale messo a punto per la composizione dei frammenti di un affresco del Cimabue danneggiato dal terremoto che colpi la Basilica di Assisi nel 1997. Inoltre, Giorgio Rivieccio, giornalista scientifico, direttore del mensile “Newton”, parlerà del trapianto di vesciche create in laboratorio a partire da cellule dei pazienti stessi.
Per “Il mondo degli animali”, il documentario “Canguri”. Il canguro rosso è l’emblema del deserto australiano. Perseguitato da aquile e cani selvatici, riverito dagli aborigeni che lo considerano un essere mitologico, ha fatto delle distese desertiche il suo regno sovrano.
Per “Viaggio sul pianeta Terra”, “Nel cuore del vulcano”. Il filmato ci porta alla scoperta di alcuni vulcani, dal Klyuchevskaya nella penisola della Kamchatka, il più alto dell’Asia, la cui ultima grande eruzione risale al 1994, fino all’Erta Ale, in Etiopia, uno dei vulcani più attivi del mondo. I geologi penetrando nel loro cratere tentano di studiare il processo, che milioni di anni fa ha dato origine al nostro pianeta.
Per “Nuove tecnologie”, “Breedbot – il vivaio dei robot”. Breedbot è un sistema che consente di far crescere e moltiplicare dei robot, prima in un ambiente virtuale, ed in seguito di trasferire, la mente così allevata, all’interno di un robot reale. Nato con un approccio originale e innovativo della robotica e della vita artificiale, è stato pensato per il nascente mercato della robotica educativa e di intrattenimento.
Per “Corpo umano”, “Impronte digitali”. Nonostante il sempre più massiccio uso dell’analisi del DNA da parte degli investigatori per identificare gli autori di reati, le impronte digitali, grazie alla loro stabilità e unicità, restano sempre uno degli strumenti biometrici più preziosi nelle indagini.
La “Pillola” di Explora Web di questa settimana è dedicata agli “Ambienti naturali”.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo