Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

GEOGRAFIA E GLOBALIZZAZIONE

Che cosa studia la geografia e come è cambiato nel tempo il suo oggetto? Ha ancora senso oggi parlare di geografia? Le trasformazioni del territorio da parte dell’uomo sono sempre più accelerate, il concetto di distanza pare superato nella nuova società della comunicazione telematica e le carte geografiche sembrano aver perso la loro utilità originaria. Eppure, proprio partendo da questa nuova condizione di “compressione spazio-temporale”, nella quale locale e globale si mescolano, la geografia si pone come elemento critico che richiama al concetto di distanza e al dato della corporeità come valori positivi, da conservare. Non solo. Grazie agli apporti della semiotica e a nuovi e raffinati strumenti tecnologici, la geografia oggi si arricchisce di nuove potenzialità e capacità di osservare e interpretare in senso culturale i segni del territorio. Al dibattito in studio, moderato da Luciano Onder, partecipano: Franco Salvatori (Presidente della Società Geografica italiana),Vincenzo Guarrasi (Ordinario di Geografia Università di Palermo), Adalberto Vallega (Presidente Unione Geografica Internazionale), Andrea Cantile (Ordinario di Cartografia Università di Venezia)
L’unità didattica è tratta da una puntata di Explora – La TV delle Scienze, una produzione Rai Educational realizzata nell`ambito della convenzione stipulata negli anni 2003-2006 tra il Ministero dell`Istruzione, dell`Università e della Ricerca e la Rai Radiotelevisione italiana.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo