Seguici    
Accedi
 

Gianni Riotta: il lato oscuro della Rete

Gianni Riotta, giornalista, condirettore del Master Macom Luiss School of Government, vicepresidente del Consiglio Italia-Usa, intervistato al Festival della Tv e dei nuovi media di Dogliani (Cuneo), parla dei fenomeni sempre più diffusi di utilizzazione della Rete per la diffusione di notizie false e di sentimenti di odio collettivo.
Nel 1996, insieme a Umberto Eco, Riotta creò il primo giornale online italiano che si chiamava Golem, e nel 2010, quando era direttore del Sole 24 Ore, il suo giornale fece un’inchiesta, che si chiamava proprio “Il lato oscuro della rete”, per denunciare le fake news e l’odio on line. La rete, secondo Riotta, è uno specchio della società che oggi è divisa e impregnata di odio sociale, uno specchio che riflette la società, ma che come gli specchi ustori di Archimede incendia gli odiatori. Le regole possono essere utili ma l’odio si cancella solo con sentimenti positivi.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo