Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Giuseppe Verdi: La Traviata - Parigi, o cara

Alessandro Baricco, in studio con un ensemble da camera, affronta alcuni temi ricorrenti nell’opera lirica, mettendone in evidenza la forza simbolica e rituale attraverso un’analisi della narrazione, e del suo rapporto con la musica. L’esposizione di Baricco si alterna all`ascolto della musica.


Nell’opera il destino è spesso inclemente. Ai personaggi non resta che sognare. Un esempio famoso lo troviamo nella Traviata: l’aria Parigi, o cara è apparentemente una melodia festosa, semplice e confortante, ma racchiude in sé l’amarezza dell’ultimo sogno a due dei protagonisti, Alfredo e Violetta.


Il Maestro Riccardo Muti prova al pianoforte la pagina con Roberto Alagna (Alfredo) e Tiziana Fabbricini (Violetta), dando ai cantanti indicazioni per un’interpretazione profonda del testo.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo