Seguici    
Accedi
 

GLENN SEABORG: L‘UTILIZZO DEL PLUTONIO

In questa intervista a Glenn Seaborg (1912-1999), premio Nobel per la chimica con Edwin McMillan nel 1951, si analizzano le grandi possibilità degli elementi radioattivi, in particolare uranio e plutonio, per la produzione di energia. Una lucida analisi, dalla voce dello scienziato, ci chiarisce l'importanza della ricerca e della conoscenza, che deve essere patrimonio di tutti: la gente comune deva essere resa partecipe delle scoperte tecnologiche e scientifiche. Glenn Seaborg ipotizza anche come e in quali campi l'energia nucleare avrà un ruolo importante. L'unità è arricchita da immagini di repertorio e di incontri con i suoi studenti.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo