Seguici    
Accedi
 

GLI ANIMALI VELENOSI DEL MARE

L’unità audiovisiva illustra le specie marine che utilizzano il veleno per difendersi da potenziali aggressori, quali possono essere, seppur involontariamente, gli innocui bagnanti di una spiaggia d’estate.
La medusa del Mediterraneo appartiene ai celenterati, gruppo che presenta una morfologia anatomica molto semplice e primitiva, essendo uno dei più antichi gruppi pluricellulari esistenti sul pianeta. Le bellissime forme della subombrella, che comprende i tentacoli e l’apertura orale, e dell’esombrella, la parte superiore, possono variare anche nei colori. Il liquido urticante della medusa è costituito da complessi proteici tossici che causano nelle prede paralisi respiratorie e cardiocircolatorie. Anche nell’uomo gli effetti dell’incontro con una medusa possono essere fastidiosi, ma soltanto le specie tropicali risultano davvero pericolose.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo