Seguici    
Accedi
 

GLI STATI DELLA MATERIA. L’UNIVERSO DELLA MECCANICA

Nella serie di L’universo della meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
L’unità inizia con la descrizione del processo a cascata per liquefare i gas. Anche l’aria, nonostante in natura sia presente solo in forma gassosa, può esistere in forma liquida e solida. Questi sono i tre stati della materia. Michael Faraday (1791-1887) fornì la prima spiegazione scientifica degli stati della materia nel 1823. Ognuno dei tre stati dipende da pressione e temperatura.
Il documento mostra, con immagini al computer, la struttura atomica o molecolare e i legami coinvolti in ognuno dei tre stati. Dal riscaldamento dell’etano, la voce narrante definisce il punto critico. Analizzando il diagramma di stato di questa molecola e prendendo come esempio anche l’ossigeno, si analizzano i comportamenti a pressione costante e successivamente a temperatura costante.
In classe il professor Goodstein, del California Institute of Technology, esegue un esperimento il cui scopo è quello di congelare l’aria utilizzando un brusco abbassamento di pressione dell’anidride carbonica liquida contenuta in una bombola.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo