Seguici    
Accedi
 

Gravity. Immaginare l`Universo dopo Einstein

La mostra Gravity. L' Universo dopo Einstein è attualmente in corso al Museo MAXXI di Roma  a cura di Luigia Lonardelli, Vincenzo Napolano e Andrea Zanini con la consulenza scientifica di  Giovanni Amelino-Cameliache. 

Il rapporto tra arte & scienza viene indagato grazie alla collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana e all’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare per la parte scientifica e diversi artisti, e si propone d’immergere lo spettatore in un orizzonte cosmico costruito sulla base di scoperte, esperienze e conoscenze elaborate nell’ultimo secolo e che trovano il loro culmine nella teoria della Relatività di Albert Einstein.


Il percorso si articola in tre tappe concettuali – Spaziotempo, Confini e Crisi - e si contraddistingue per la presenza di Installazioni artistiche e scientifiche immersive, reperti iconici e simulazioni di esperimenti, ma anche per la presenza di quei meccanismi che accomunano gli uomini nella ricerca della conoscenza, generando un processo collettivo in cui sia gli artisti e gli scienziati svolgono un ruolo fondamentale per la società.

 

Gravity. Immaginare l'Universo dopo Einstein

Museo MAXXI, Roma

Fino al 29 aprile 2018

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo