Seguici    
Accedi
 

I Capolavori di Norcia in mostra a Siena: “curare” la bellezza ferita dal terremoto

 I Capolavori di Norcia in mostra a Siena: “curare” la bellezza ferita dal terremoto

I capolavori della Basilica di San Benedetto di Norcia e delle altre chiese della città umbra, colpiti dal terremoto del 26 e 30 ottobre 2016, sono esposti al pubblico nella Cripta del Duomo di Siena e nel percorso di Santa Maria della Scala. La mostra intitolata "La Bellezza ferita. Norcia, Earth Heart Art Quake.

La speranza rinasce dai capolavori della città di San Benedetto", è stata inaugurata lo scorso 23 dicembre e sarà visitabile fino 29 ottobre di quest’anno.

Le opere sono quelle recuperate tra le macerie della Basilica di San Benedetto e di altre chiese e monasteri della città umbra e messe in sicurezza dalla Protezione Civile, dal Corpo Nazionale Vigili del Fuoco, dal Comando Carabinieri per la Tutela del Patrimonio Culturale e dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio dell'Umbria, insieme con l’Ufficio Beni Culturali dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia.

L’intento degli organizzatori è quello di mostrare questi capolavori salvati dalla distruzione per far conoscere la “ferita” subita dal patrimonio culturale di un territorio che, come tutto il nostro Paese, è ricco di preziose testimonianze storiche e artistiche, sensibilizzando i visitatori a contribuire al sostegno alle popolazioni colpite dal terremoto e al restauro del grande patrimonio culturale danneggiato.

L’iniziativa, voluta dall' Archidiocesi di Spoleto-Norcia in collaborazione con la Soprintendenza dell’Umbria, è promossa dall’Ufficio Beni Culturali dell’Arcidiocesi di Siena, dall’Opera della Metropolitana di Siena, è sostenuta dal Comune di Siena, con l’organizzazione di Opera-Civita ed è seguita dall' Abbazia San Miniato al Monte.

 

Tutte le informazioni agli indirizzi:

www.operaduomo.siena.it;

www.santamariadellascala.com

Tags

Condividi questo articolo