Seguici    
Accedi
 

I DESERTI: FASCE CLIMATICHE E DESERTIFICAZIONE

Gli abitanti della Mauritania conducono un’esistenza profondamente condizionata dal deserto del Sahara, dal cui incessante avanzamento sono costretti a continue migrazioni. L’Harmattan, il fortissimo vento secco e caldo che sottrae al terreno ogni traccia di umidità, ha raggiunto l’Oceano Atlantico, dove ha portato la sabbia sollevata dal deserto. L’incredibile quantità di sabbia sollevata dal Sahara raggiunge ogni anno circa duecentocinquanta milioni di tonnellate.
Le foto satellitari e le ricostruzioni grafiche proposte nell’unità mostrano i processi di desertificazione che hanno interessato questa zona. In particolare, con l’ausilio di tali strumenti, si ricostruisce la storia del lago Ciad, le cui dimensioni, dal 1973 – quando la sua estensione era pari a quella dell’intero Galles – al 1984, quindi nell’arco di soli undici anni, si sono ridotte ad un decimo di quelle iniziali.
Avvalendosi di chiare animazioni, l’unità illustra i percorsi delle correnti equatoriali che, portatrici di pioggia, spiegano l’origine dei deserti.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo