Seguici    
Accedi
 

I DESERTI: FORMAZIONE DELLA SABBIA

L’unità audiovisiva, partendo da immagini di “piogge rosse”, contenenti sabbia, che periodicamente bagnano città europee e di cui foto satellitari testimoniano la provenienza africana, spiega l’origine della sabbia del Sahara, la sua composizione, il modo in cui si trasforma e si muove nel deserto.
Negli ultimi anni, il fenomeno della pioggia che lascia la sua inconfondibile traccia polverosa sulle strade e le automobili delle nostre città, e colora l’atmosfera di una luce giallastra, è in aumento. Secondo gli esperti, infatti, più di duecento milioni di tonnellate di sabbia lasciano il Sahara per dirigersi con le nubi verso l’Atlantico, i Carabi e il Mediterraneo. Il percorso della polvere desertica, visibile anche dallo spazio, è determinato dalle tempeste di sabbia che si spostano verso nord con il vento di scirocco. L’aumento del fenomeno è dovuto alla progressiva desertificazione del continente africano, e in particolare della regione subsahariana.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo