Seguici    
Accedi
 

IL CAMPO ELETTROMAGNETICO - PARTE PRIMA. L`UNIVERSO DELLA MECCANICA

Nella serie L`Universo della Meccanica si ripercorre la storia delle leggi della meccanica, dalle intuizioni di Galileo (Pisa 1564 - Arcetri, Firenze 1642) alla teoria della relatività.
In questa unità si traccia una breve biografia di Michael Faraday (Newington, Inghilterra, 1791- Hampton Court, Londra, 1867), fisico che durante la sua vita ebbe grandi intuizioni, la più importante delle quali riguarda la formulazione della Legge dell’induzione elettromagnetica, anche detta Legge di Faraday-Neumann-Lenz. Per lo studio di tale fenomeno, che è alla base del funzionamento degli alternatori, lo scienziato introdusse un nuovo concetto matematico, quello delle linee di forza del campo, dei veri e propri enti fisici.
Charles Coulomb (Angoulême 1736 - Parigi 1806) dimostrò, invece, che la forza elettrica, in analogia con la meccanica newtoniana e la forza gravitazionale, è inversamente proporzionale al quadrato della distanza tra le cariche. Nasce quindi l’idea di una forza che può agire a distanza, senza che ci sia alcun collegamento meccanico. Con l’aiuto di immagini computerizzate si mostra come, utilizzando una carica di prova, si possano costruire le linee di forza di un campo elettrico.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo