Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il CINEDEAF, Festival Internazionale del Cinema Sordo, 17-19 Novembre a Roma

 Il CINEDEAF, Festival Internazionale del Cinema Sordo, 17-19 Novembre a Roma
scarica il pdf dell'articolo scarica il pdf

Il CINEDEAF, Festival Internazionale del Cinema Sordo, è la prima e unica esperienza in Italia volta a valorizzare la produzione cinematografica come forma di espressione delle potenzialità delle persone sorde. Uno spazio culturale di incontro aperto e inclusivo, eccezionale occasione per promuovere la reciproca conoscenza tra mondo dei sordi e mondo degli udenti, attraverso il visivo, che registra annualmente oltre 2000 presenze. 

L'evento, che si terrà il 17, 18 e 19 novembre 2017 a Roma, nasce nel 2012 per volontà dell'Istituto Statale per Sordi di Roma, prima scuola pubblica per sordi in Italia oggi centro di ricerca, documentazione e formazione sulla sordità. La manifestazione, giunta ormai alla sua IV Edizione, è realizzata con il contributo di Regione Lazio – Assessorato alla Cultura e vede il patrocinio di Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, RAI e Prix Italia con la collaborazione di numerosi partner tra cui: MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo, Pio Istituto Sordi di Milano, Istituto Giapponese di Cultura, Comitato di Roma per l’Unicef, Save the Children, ANIOS – Associazione Italiana Interpreti di Lingua dei Segni Italiana e la mediapartnership di ANSA e Comunità Radiotelevisiva Italofona. 

Madrina di questa IV Edizione, che porta al MAXXI - Museo Nazionale delle Arti del XXI Secolo di Roma il meglio della scena del Cinema Sordo Internazionale e dei suoi autori contemporanei attraverso proiezioni, performance e incontri, sarà l'attrice italiana Vittoria Puccini, artista che ha incontrato il mondo della sordità e la lingua dei segni proprio al cinema. In programma circa 30 opere provenienti da tutto il mondo (Italia, Francia, Regno Unito, USA, Australia, Nuova Zelanda, ecc.), selezionate tra le oltre 150 giunte attraverso un concorso internazionale. In totale 22 opere tra documentari e fiction per la Sezione 'Registi' - sordi e udenti - e 11 per la Sezione 'Scuole'. 

Ampia libertà è stata lasciata ai filmmaker in merito a generi e formati espressivi proposti, con il duplice obiettivo di stimolare il talento Sordo e accogliere molteplici e diversi possibili punti di vista e narrazioni della sordità. Una giuria di esperti sordi e udenti selezionerà le opere più meritevoli (Miglior Documentario, Miglior Fiction, Miglior Regia e Miglior Interpretazione), i riconoscimenti verranno assegnati durante la cerimonia di premiazione - domenica 19 novembre - da Chef Rubio, membro del Comitato di Sostegno “Amici del Cinedeaf” promosso dalla Comunità Radiotelevisiva Italofona, con il quale l’Istituto realizza le ormai note ricette “Cucina in tutti i sensi”. Gli oltre 700 minuti di film in programma saranno accessibili al pubblico sordo e udente in sala attraverso sottotitoli in lingua italiana e in inglese e l’intera manifestazione sarà tradotta in Lingua dei Segni Italiana (LIS) e Segni Internazionali (IS).

Tags

Condividi questo articolo