Seguici    
Accedi
 

IL CINEMA PARLA. DAL LIBRO AL FILM

Arriva il sonoro e il cinema, costruitosi sul muto, deve adattarsi a questa rivoluzione. Prima tentazione: quella di attingere "voci" all`immenso patrimonio del romanzo naturalistico ottocentesco. Come mostra l`unità, sulla scorta di sequenze tratte da Pepe le Moko, La chienne, Malombra e Ombre rosse, lo fanno registi dei due continenti: Duvivier, Renoir, Mario Soldati e Renato Castellani, John Ford.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo