Seguici    
Accedi
 

IL DIVISIONISMO

L’unità propone un’accurata panoramica del divisionismo italiano. Il testo di Gabriella Belli, una delle maggiori esperte di questa corrente artistica, sottolinea le novità tecniche e formali introdotte dai divisionisti. Mentre la telecamera compie un’affascinante esplorazione delle tele dei maggiori protagonisti del movimento, da Segantini a Morbelli, a Pellizza da Volpedo, la voce fuori campo ricostruisce le tappe più significative della storia del divisionismo.
La parabola evolutiva descritta dall’audiovisivo muove quindi dalla nascita ufficiale del movimento - avvenuta nel 1891, quando le prime opere, suscitando grande scalpore, furono esposte alla Triennale di Brera - fino al suo sfociare, attraverso le opere di Balla, nel futurismo, che adottò la tecnica della separazione del colore per esprimere la sua estetica incentrata sul dinamismo e sulla velocità.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo