Seguici    
Accedi
 

Il Giardino dei Finzi Contini nel film di Vittorio De Sica

Un giovane Aldo Grasso presenta varie sequenze da Il giardino dei Finzi Contini, il film diretto da Vittorio De Sica nel 1970 e tratto dall’omonimo romanzo pubblicato da Giorgio Bassani nel 1962. Gli orrori della persecuzione fascista e razzista, la crudeltà della storia, l`incanto della giovinezza si intrecciano e prendono corpo nelle vicende, ambientate a Ferrara ai tempi delle leggi razziali, della famiglia Finzi-Contini, di origini ebraiche. Ermanno e Olga Finzi-Contini aprono i cancelli del proprio giardino a un gruppo di coetanei dei figli Alberto e Micol. Fra questi c'è anche l'io narrante, affascinato dalla personalità enigmatica di Micol. La storia di questo amore non corrisposto, la vita di una famiglia destinata a passare dall’agio ai campi di concentramento travalicano simbolicamente il cancello del giardino, aprendosi a una storia più ampia e finendo per cogliere aspetti universali dell’animo umano.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo