Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Il "Globalismo affettivo" tra fantasia e tecnologia nel Lazio

Il 27 e 28 ottobre si è svolto a Roma, presso l’ I.T.I.S. “Galileo Galilei” , l’evento formativo sul nuovo Metodo di avvio alla lecto-scrittura denominato “Globalismo Affettivo”. Un seminario a cui si sono iscritti quasi 300 docenti provenienti dalle scuole dell’infanzia e primaria dell’intera regione Lazio.

Il Globalismo Affettivo è un metodo di avvio alla lettura e alla scrittura che conduce i bambini della scuola dell’infanzia, in pochissimo tempo, all’esperienza dell’alfabetizzazione e alla produzione delle prime parole sviluppando, nel contempo, tutti i canali senso-percettivi ed intelletti del bambino.

Il percorso prevede una sinergia metodologica tra dimensione fantastica e dimensione digitale del fare Scuola e si avvale anche di un supporto multimediale interattivo creato ad hoc dall’autore del metodo, il Maestro barese Vito De Lillo, per rinforzare l’apprendimento.

Il Globalismo Affettivo è già stato sperimentato, negli ultimi anni, nella regione Puglia su promozione dell’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, anche con bambini disabili, ottenendo la validazione scientifica della sua efficacia dai partners validatori della Clinica Universitaria di Neuropsichiatria infantile del Policlinico di Bari e della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bari.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo