Seguici    
Accedi
 

IL LIVELLO IDRICO NEL CORPO UMANO. OMEOSTASI

Questa serie di unità audiovisive, realizzata da Rai Educational in coproduzione con l’UER (Unione Europea di Radiotelevisione), affronta i grandi argomenti delle scienze fisiche, chimiche, biologiche e matematiche con un linguaggio rigoroso e nello stesso tempo divulgativo.
Protagonista di questa unità è l’elemento essenziale per la vita: l’acqua. L’organismo ricava l’acqua di cui ha bisogno assumendo, prevalentemente, sostanze liquide e solide. Attraverso i bisogni organici eliminiamo i liquidi in eccesso. Nonostante le perdite e i guadagni quotidiani, il corpo lavora affinché la concentrazione dei liquidi presenti nell’organismo si mantenga entro certi parametri.
I “reni” svolgono un ruolo fondamentale: regolano, infatti, la quantità di urina prodotta. Compito fondamentale di questi organi è quello di mantenere i fluidi del corpo ad un volume di concentrazione costante. Il sangue fluisce all’interno, attraverso l’arteria renale e fuoriesce dalla vena renale. Nelle pareti interne del rene vi sono microscopici apparecchi chiamati “nefroni”. Il sangue che entra in ciascun nefrone viene filtrato e la maggior parte del suo contenuto fluido passa attraverso il tubolo renale. Attraverso questo delicato meccanismo di filtrazione, viene ristabilito il livello esatto di acqua, in modo da mantenere i volumi del sangue ai livelli che si definiscono “normali”. La rimanente soluzione, che viene eliminata, prende il nome di urina. Attraverso un esperimento, documentato dalle immagini, è possibile osservare come avviene nei reni l’operazione di assimilazione ed espulsione dei liquidi assunti.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo