Seguici    
Accedi
 

IL TACCHINO E IL CIGNO.

Il documentario proposto dall’unità audiovisiva illustra, attraverso affascinanti immagini, le caratteristiche fisiche e comportamentali di due uccelli non volatori molto diversi tra loro: il tacchino e il cigno.
Il tacchino è un gallinaceo, già conosciuto dalla popolazione degli aztechi, è stato importato in Europa dopo la scoperta dell’America, e oggi viene allevato in tutto il mondo soprattutto per la sua carne, molto saporita e ricca di proprietà nutritive. La carne bianca del tacchino, infatti, contiene molto ferro e meno grassi rispetto ad altre carni rosse di origine bovina.
Il cigno fa parte del genere Cygnus della famiglia degli Anatidi. Alla nascita il cigno si presenta come un piccolo anatroccolo dalle piume grigie, infatti soltanto da adulto diventano bianche.
I cigni sono per lo più erbivori, si nutrono di erbe, radici e semi. Il motivo per cui è sempre stato allevato, in particolare nei giardini delle grandi corti imperiali del Nord-Europa, è l’eleganza delle sue movenze sulle superfici dei laghi, che costituiscono il suo habitat naturale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo