Seguici    
Accedi
 

Il vecchio e il mare nel graphic novel di Thierry Murat

 Il vecchio e il mare nel graphic novel di Thierry Murat

Il vecchio e il mare, romanzo pubblicato per la prima volta nel 1952 su Life, che valse a Ernest Hemingway il Premio Pulitzer (1953) e il Premio Nobel per la Letteratura (1954), diventa un graphic novel, pubblicato in Italia da Mondadori Ink, grazie ai bei disegni di Thierry Murat (Périgueux, Aquitania, 1966) disegnatore di fumetti e illustratore di libri per l'infanzia, che proprio grazie a questo albo nel 2017 ha vinto il Prix Littéraire de la Ville de Valognes.

 

Le suggestive illustrazioni di Murat rendono magnificamente le atmosfere del romanzo, i colori dell'alba, del tramonto, e tutte le sfumature di luce e di colore a scandire il tempo che passa mentre accompagnamo il vecchio pescatore Santiago nel suo viaggio in solitaria e soprattutto nella sua estentuante battaglia di volontà con il gigantesco pescespada che ha preso all'amo ma che non vuole saperne di desistere e arrendersi: "Tu vuoi la mia morte, pesce… Ne hai diritto, lo capisco. Mai visto qualcosa di più grande e di più nobile di te. Avanti, uccidimi. Non mi importa chi di noi farà fuori l’altro. Ho vinto io soltanto con l’inganno: tu non volevi farmi del male".

La disperata, epica lotta tra l'anziano pescatore e l'animale, e poi contro gli squali che pezzo a pezzo gli divorano la preda, rivive in una serie di tavole evocative, dal tratto essenziale, duro e suggestivo come la natura del Caraibi e la scrittura di Hemingway.

 

Ernest Hemingway nasce a Oak Park in Illinois il 21 luglio 1899. Non ancora ventenne collabora con un giornale di Kansas City. Durante la prima guerra mondiale combatte sul fronte italiano ed è ferito, guadagnando la medaglia d'argento al valor militare. A Parigi dal 1921 al 1926, subisce l'influenza di Ezra Pound e Gertrude Stein; i ricordi del soggiorno francese confluiscono nel romanzo postumo Festa mobile (1964). Fiesta esce nel 1926 e Addio alle armi nel 1929. Con Morte nel pomeriggio (1932), e Verdi colline d’Africa (1935) dà incremento a tutta la narrativa anglosassone di reportage. Nel 1938 pubblicaI quarantanove racconti, nel 1937 esce  Avere e non avere, nel 1940 Per chi suona la campana. Vanno ricordati tra gli altri Di là dal fiume e tra gli alberi (1950) e Il vecchio e il mare con cui riceve il Premio Pulitzer nel 1953. Nel 1954 vince il Premio Nobel per la letteratura. Gravemente depresso, si suicida il 2 luglio 1961.

 

Per gentile concessione dell'editore Mondadori Ink pubblichiamo alcune delle splendide tavole dal graphic novel Il vecchio e il mare disegnato da Thierry Murat.

 

Per vedere le immagini clicca QUI o sulla copertina

 

 

Tags

Condividi questo articolo