Seguici    
Accedi
 

Internet, 30 anni fa il primo collegamento. Il tecnico del Cnuce racconta: "Un router come un frigo"

Era il 30 aprile del 1986, dal Centro universitario per il calcolo elettronico del Cnr di Pisa (Cnuce) partì un segnale diretto alla stazione di Roaring Creek, in Pennsylvania. Era la prima volta che l’Italia si collegava a Internet. La notizia passò quasi inosservata, anche perché pochi giorni prima era avvenuto il disastro di Chernobyl, e gli stessi tecnici pisani non si resero conto della portata dell’avvenimento.

Lo racconta Marco Sommani, dipendente in pensione del Cnuce, che in quei giorni faceva parte del team che stabilì il primo collegamento. “Ricordo che andai a sbirciare il router, che ci avevano installato gli americani. Era grande come un frigorifero. Ancora non esisteva il web, ma il Dipartimento per la difesa americano era molto preoccupato e faceva firmare un documento a tutti quelli che accedevano al collegamento. Ma i dati erano tutti in chiaro, non si usava la crittografia, e se qualcuno avesse voluto avrebbe potuto facilmente rubare ID e password”.

La testimonianza di Sommani arriva a pochi giorni dall’Internet Day dedicato al trentennale del primo collegamento, che si svolgerà il 29 aprile prossimo proprio al Cnr di Pisa, alla presenza del presidente del Consiglio, Matteo Renzi.
 

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo