Seguici    
Accedi
 

Intervista al fisico Alberto Diaspro

Durante la IV edizione del Festival della Comunicazione di Camogli 2017, Giovanni Paolo Fontana intervista il fisico Alberto Diaspro, direttore del Dipartimento di Nanofisica dell’Istituto Italiano di Tecnologia e professore di Fisica applicata al Dipartimento di Fisica dell’Università di Genova. Coordinatore di numerosi progetti europei, ha pubblicato oltre 300 articoli su riviste scientifiche internazionali. Il suo team di ricerca è tra i leader mondiali nel campo della microscopia ottica avanzata. Dal 2016 è Presidente del Consiglio Scientifico del Festival della Scienza.

L'intervento di Alberto Diaspro durante il Festival della Comunicazione di Camogli 2017:  Connessioni molecolari. Siamo oltre 7 miliardi di persone con circa 76 organi e 100.000 miliardi di cellule. Alla base della vita ci sono le connessioni molecolari, che completano la catena di trasmissione tra le nostre abitudini alimentari, l’ambiente, lo stress, l’amore e quello che le cellule biologiche svolgono nel nostro corpo. Le informazioni sono connesse una all’altra in due metri di nastro – DNA – raggomitolato dentro contenitori grandi qualche milionesimo di metro per impartire direttive al vivente. Le connessioni molecolari sono la chiave del suo funzionamento. Le tratteremo usando come chiave di accesso la luce, esploreremo il legame con la nostra vita e vedremo quanto ipertecnologico è tutto questo e quanto si possa imparare dalle connessioni molecolari.

 

Per vedere le altre interviste realizzate da Rai Cultura durante il festival vai allo → Speciale Festival della Comunicazione di Camogli 2017.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo