Seguici    
Accedi
 

Jean-Louis Fournel: guerra e società

Il Principe di Niccolò Machiavelli non è un elogio dell’immoralità ma un intervento teoretico di grande importanza, dice il professor Jean-Louis Fournel a Rai Letteratura. A partire dal 1494 inizia un periodo di guerre che cambiano radicalmente gli stati, il modo governare e il modo di fare le guerre. In questo contesto storico e politico, Machiavelli scrive un testo necessario in tempi di guerra inedita e inaudita.

 

Jean-Louis Fournel è professore di Italiano all’Università Paris 8 e all’Ecole Normale Supérieure des Lettres et Sciences Humaines di Lione. Animatore e cofondatore del CERPI, centro di ricerche sul pensiero politico italiano, ha tradotto in francese e commentato vari testi del pensiero politico repubblicano rinascimentale ed è autore di numerosi saggi sulla storia del pensiero politico italiano nel Rinascimento, sulla storia della retorica e sulla lingua della politica rinascimentale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo