Seguici    
Accedi
 

L` AEROPLANO ALL`INIZIO DEL NOVECENTO. STORIA DELLA SCIENZA

Le unità audiovisive dal titolo comune Storia della scienza, tratte dal progetto di Rai Educational Pulsar, propongono il racconto, in ordine cronologico, delle radicali trasformazioni introdotte dalla scienza e dalla tecnologia nel corso del Novecento. Lo scopo è quello di fornire agli insegnanti un supporto didattico che, oltre a sintetizzare i concetti basilari, ponga l`accento su un aspetto spesso trascurato dai libri di testo: la dimensione storica e culturale che ha favorito il progresso scientifico.
La conduttrice Virginie Vassart, in studio, sottolinea come il passaggio di consegne tra egemonia europea e americana sia simbolicamente rappresentato da un mezzo di trasporto: l`aeroplano, la prima invenzione realizzata fuori dall`Europa. Nell`intervista, Vittorio Marchis, professore di Storia della tecnica al Politecnico di Torino, si sofferma sulle tappe iniziali della storia dell`aviazione, facendo particolare riferimento all`opera dei fratelli Wilbur (1867-1912) e di Orville Wright (1871-1948). L`aereo, spiega Marchis, nasce per gli sportivi, non è pensato come mezzo di trasporto. Ma, dopo pochi anni, come mostrano le immagini, verrà impiegato nelle operazioni militari della Prima Guerra Mondiale.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo